Road Trip: Philadelphia

Eccomi qui, nuovamente nella mia stanza a raccontare un’altra delle mie avventure. Questa volta si tratta di un viaggio su strada, a bordo della mitica FIAT 500 di colore giallo, con la quale io e la mia compagna di viaggio abbiamo attraversato 4 stati: Connecticut, New York, New Jersey, Pennsylvania. Che sia stato il colore della macchina o le nostre risate, ci siamo fatte riconoscere, come al solito. Adoro i Road Trip, adoro curiosare fuori dal finestrino, adoro osservare la vastità e il cambiamento dei paesaggi, adoro percorrere le strade americane, ma soprattutto, adoro il fatto che nonostante abbiamo fatto tutti quei chilometri non ho mai smesso di sentirmi a casa. Si, a casa, perché vivere a lungo in posto ti permette di vedere ogni singolo aspetto, qualsiasi cosa e dopo tutto mi sento anche io parte di questa terra. L’Italiana che è in me non smetterà mai di esserci, amo il mio paese così come la mia regione, ma sentirsi cittadini del mondo è altrettanto gratificante.

Come sgranchirsi le gambe dopo 2 ore e mezza di viaggio? Noi abbiamo optato per una pattinata, una bella soluzione se si visita la città in inverno. Tra le migliori piste di pattinaggio consiglio “Rothman Institute Ice Rink” (aperta da novembre a febbraio) nella quale siamo state noi. A Natale è davvero tutto migliore. La musica natalizia come sottofondo e i palazzi illuminati che incorniciavano la pista rendevano l’atmosfera ancora più suggestiva. E’ stato un momento magico, mi ha ricordata quando 7 anni fa infilavo quegli stivaletti e il mondo scompariva, pattinare rimarrà per sempre parte di me.

La stessa sera abbiamo visitato anche i mercatini di natale li vicino. Il natale di Philadelphia è modellato sui mercatini tradizionali tedeschi ed europei. La cornice è quella dello splendido “Love Park”, situato in pieno centro. Che sia per l’etimologia del suo nome o per la lungimiranza di Robert Indiana che rese la parola “LOVE” il simbolo della città, non si può di certo negare che Philadelphia è stata dichiarata una delle città più romantiche del mondo. Come ultima coccola della giornata ci siamo dedicate una cioccolata calda, protagonista indiscussa di tutti gli inverni.

A darci il buongiorno il giorno seguente è stata la famosissima statua di Rocky Balboa, personaggio creato dall’attore Silver Stallone. Un film bellissimo e di grande esempio per tutti noi.

Rocky : Finché non avrai fiducia in te stesso la tua non sarà vita! [al figlio]”

Nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti. Così sei un vincente!”

Una delle cose da non perdere a Philadelphia è il “Magic Garden” e vi assicuro che il nome non mente. Un luogo unico nel suo genere, non ci sono altre parole per descriverlo. Originalità e fantasia predominano.

Dopo esserci lasciate travolgere da quei colori magnifici, proseguendo a piedi per South Street, abbiamo raggiunto Society Hill. Qui il tempo sembra essersi fermato, è un quartiere caratteristico e merita una visita.

Tra le cose da vedere suggerisco: Independence National Historic Park (dove si respira un’aria tranquilla e si possono osservare tantissimi scoiattoli), Liberty Bell (il simbolo della libertà) e Old City (dove fu sancita l’indipendenza americana). Ed è proprio qui ad Old City che abbiamo cenato. Una cena tipica è proprio quello che voleva! Per chi, come noi, vuole fare tappa da “cheesesteak” una tipica catena di Philly può passare al Visitor Center (proprio vicino alla Liberty Bell) dove prendere il volantino con il 10% di sconto. Non tanto per la differenza di prezzo ma per noi averlo trovato casualmente è stata una soddisfazione! Ci basta poco per essere felici. Il giorno seguente, dopo una bella colazione a base di pancakes siamo ripartite. Un “on the road” breve ma pieno di bei ricordi. Quello che conta sono i momenti e come li vivi. “Spend your days truly living“, sempre.

English Version

Road Trip: Philadelphia

Here I am, again in my room telling another of my adventures. This time it is a road trip, aboard the legendary yellow FIAT 500, with which my traveling companion and I crossed four states: Connecticut, New York, New Jersey, Pennsylvania. Whether it was the color of the car or our laughter, we made ourselves known, as usual. I love Road Trips, I love looking out the window, I love watching the vastness and the change of landscapes, I love walking the American roads, but above all, I love the fact that despite having done all those miles I never stopped feeling at home. Yes, at home, because living long in place allows you to see every single aspect, anything, and after all I also feel part of this land. The Italian that is in me will never cease to be there, I love my country as well as my region, but feeling citizens of the world is just as rewarding.

How to stretch your legs after 2 and a half hours of travel? We opted for a skating, a nice solution if you visit the city in winter. Among the best skating rinks I recommend “Rothman Institute Ice Rink” (open from November to February) where we were. At Christmas everything is really better. The Christmas music as the background and the illuminated buildings that framed the track made the atmosphere even more suggestive.It was a magical moment, it reminded me of how 7 years ago I slipped those boots and the world disappeared, skate will always be a part of me.

The same evening we also visited the Christmas markets nearby. The Christmas of Philadelphia is modeled on traditional German and European markets. The frame is that of the splendid “Love Park”, located in the center. Whether for the etymology of its name or for the foresight of Robert Indiana that made the word “LOVE” the symbol of the city, it cannot be denied that Philadelphia has been declared one of the most romantic cities in the world. As a last treat of the day we dedicated ourselves to a hot chocolate, the undisputed protagonist of all winters.

To give us the good morning the following day was the famous statue of Rocky Balboa, character created by the actor Silver Stallone. A beautiful film and a great example for all of us.

” Rocky : Until you trust yourself, your life will not be! [to the son] “

” Nobody can hit hard like life does, so going forward is not as important as you hit, the important thing is how you know how to resist blows, how to cash in and if you end up on the mat you have the strength to get up. So you are a winner! “

One of the things not to be missed in Philadelphia is the “Magic Garden” and I assure you that the name does not lie. A unique place of its kind, there are no other words to describe it. Originality and fantasy predominate.

After letting ourselves be swept away by those magnificent colors, continuing on foot to South Street, we reached Society Hill. Here time seems to have stopped, it is a characteristic neighborhood and worth a visit.

Among the things to see I suggest: Independence National Historic Park (where you can breathe a quiet air and you can see lots of squirrels), Liberty Bell (the symbol of freedom) and Old City (where American independence was sanctioned). And it was here in Old City that we had dinner. A typical dinner is just what he wanted! For those who, like us, want to make a “cheesesteak” stop, a typical Philly chain can go to the Visitor Center (right next to the Liberty Bell) where they can get the flyer with a 10% discount. Not so much for the price difference but for us to have found it casually was a satisfaction! It takes very little to be happy. The following day, after a nice breakfast of pancakes we left again. A short “on the road” but full of good memories. What matters are the moments and how you live them. ” Spend your days truly living “, always.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...