Capodanno a New York

C’è chi dice che la vita non è un film. E’ vero, non è un film.
Ma secondo me la vita è come un film, e noi ne siamo gli attori. La sola differenza è che la vita non ha copione, non possiamo scegliere o immaginare le scene. Le pagine sono bianche, sta a noi scriverle ogni giorno. Sta a noi essere “registi di noi stessi”.

Quando ci divertiamo il tempo vola cosi come quando un film ci intriga e ci coinvolge. Come è stato il mio capodanno? Un film, davvero, un misto tra genere comico e d’avventura, uno di quei film in cui risate e suspence ti accompagnano dall’inizio alla fine. Perché lo descrivo cosi? Perché è stato davvero awesome, super cool, wonderful, come dire, inimmaginabile.

Il mio 31 è iniziato la mattina piuttosto presto e il pomeriggio sono stata con i miei host kids. Abbiamo giocato, giocato e giocato fino la sera. Ho lavorato fino le 9.30 pm (21.30) e alle 22.12 avrei dovuto prendere il treno per New York, perciò doveva essere tutto programmato, dovevo essere pronta in tempo.

Il 31 sera i miei host kids sono stati adorabili, mi hanno fatta sentire speciale, più che mai. Mi hanno aiutata a preparare e nel mentre giocavamo, si, non smettiamo mai di farlo. Hanno deciso di farmi essere la principessa Lily che si stava preparando e cosi hanno iniziato ad appendere palloncini nella mia camera e hanno ipotizzato il red carpet con il mio tappetino blu da palestra. Non so come ci si sente ad essere una principessa ma quella sera me lo hanno fatto provare loro. Mi hanno fatto complimenti, mi hanno detto che sono la migliore Baby Sitter, mi hanno detto che sono speciale, mi hanno detto che mi vogliono bene. Abbiamo ballato, cantato, giocato e ci siamo divertiti.

No, la mia serata non è finita cosi, la mia serata ancora doveva iniziare.

Ore 9.30 pm la mia amica mi è passata a prendere per andare in stazione Ore 22.12 abbiamo preso il treno Ore 23.22 eravamo già nella seconda metro Ore 23.40 siamo arrivate all’appartamento a Manhattan dove ci attendeva un party privato Ore 00.00 risate, brindisi, sorrisi, auguri e Ball Drops a Times Square in tv

Quando nei film capita di vedere di persone che si intrufolano alle feste è sempre divertente, ci si immedesima in essi, ci sale un pizzico di adrenalina anche a noi spettatori, ci si vorrebbe ritrovare improvvisamente protagonisti. In questo caso l’imbucata ero io. No, in realtà non lo ero perché i proprietari dell’appartamento sapevano del nostro arrivo, una di quelle feste a casa di “amici di amici” dove conosci alcuni invitati ma non personalmente i proprietari di casa.In questo caso le emozioni che avrei provato dietro lo schermo del film le ho provate tutte sulla mia pelle e le sensazioni erano decisamente migliori. Pensare di aver avuto la fortuna di conoscere gente locale e ritrovarmi alla loro festa nel cuore di Manhattan a capodanno è sorprendente. Ma non è finita qui.

Ad una certa a New York si cambia festa. Quindi stessa sera, altro party e altro rooftop. Altre amicizie locali, altre risate.

E chi lo avrebbe mai detto di ritrovarsi a cucinare pasta in un appartamento di studenti NewYorkesi alle 3.30 di notte? E qui scatta la risata. Come ci ricorda Steve Jobs: “Stay Hungry, Stay Foolish” (siate affamati, siate folli)

Tutto inaspettato, se l’avremmo programmato non sarebbe accaduto tutto ciò, ancora sembra irreale persino a me che ne sto parlando. Non sto raccontando nessuna storia, nessun film…solo le pagine della mia vita.

La nostra serata non è finita li… ma il punto è che non bisogna mai smettere di sognare, di crederci, può davvero succedere di tutto. Viverlo è stato intenso, pieno di emozioni, non avevo un copione, non sapevo come sarebbe stata la festa, non sapevo se sarei riuscita ad arrivarci in tempo, non ero cosciente di eventuali imprevisti.

La mia serata è stata un sogno indescrivibile, veloce ed emozionante.

Le cose migliori nella vita sono quelle inattese, perché non vi erano aspettative.

-Tratto da una storia vera, la mia

English Version

New Year’s in New York

Someone says that life is not a movie. It’s true, it’s not a movie. 
But in my opinion life is like a movie, and we are its actors. The only difference is that life has no script, we can not choose or imagine the scenes. The pages are white, it is up to us to write them every day. It’s up to us to be “directors of ourselves”.

When we have fun time flies as well as when a film intrigues us and involves us. How was my new year? A film, really, a mix between comedy and adventure, one of those movies in which laughter and suspense accompany you from beginning to end. Why do I describe it this way? Because it was really awesome , super cool , wonderful , how to say, unimaginable.

My 31 started in the morning quite early and the afternoon I was with my host kids. We played, played and played until the evening. I worked until 9.30pm (9.30pm) and at 10.12pm I would have to take the train to New York, so it had to be all planned, I had to be ready in time.

On 31 evening my host kids were lovely, they made me feel special, more than ever. They helped me prepare and while we played, yes, we never stop doing it. They decided to let me be Princess Lily who was getting ready and so they started hanging balloons in my room and they suggested the red carpet with my blue gym mat. I do not know what it feels like to be a princess but that night they let me try them. They congratulated me, they told me I’m the best baby sitter, they told me I’m special, they told me they love me.We danced, sang, played and had fun.

No, my evening was not over, my evening still had to start.

9.30 pm my friend picked me up to go to the station 22.12 pm we took the train 23.22 hours we were already in the second metro 23.40 hours we arrived at the apartment in Manhattan where we expected a private party Hours 00.00 laughter, toast, smiles , Greetings and Ball Drops at Times Square on TV.

When it happens in films to see people sneaking around at parties, it’s always fun, you identify yourself with them, there’s even a bit of adrenaline in us, you would suddenly find yourself protagonists. In this case I was the pissed. No, actually I was not because the owners of the apartment knew of our arrival, one of those parties at the home of “friends of friends” where you know some guests but not personally the owners of the house. In this case the emotions that I would have tried behind the screen of the film I tried them all on my skin and the sensations were much better. To think that I was lucky enough to meet local people and find myself at their party in the heart of Manhattan on New Year’s Eve is amazing. But it did not end here.

At a certain New York party is changed. So same evening, another party and another rooftop. More local friendships, more laughter.

And who would have thought he could find himself cooking pasta in a New York student apartment at 3.30am? And here’s the laugh. As Steve Jobs reminds us: “Stay Hungry, Stay Foolish” .

All unexpected, if we had planned it all would not have happened, still it seems unreal even to me that I’m talking about it. I’m not telling any stories, no movies … just the pages of my life.

Our evening is not over there … but the point is that we must never stop dreaming, believing, it can really happen. Living it was intense, full of emotions, I did not have a script, I did not know what the party would be like, I did not know if I could get there in time, I was not aware of any unexpected events.

My evening was an indescribable, fast and exciting dream.

The best things in life are the unexpected things, because there was no expectations.

-Taken from a true story, mine

Published by

3 risposte a "Capodanno a New York"

  1. già, spesso la vita sa sorprenderci, è un battito d’ali sulle ciglia di un sorriso, il nostro.
    Non ti ho ancora detto quanto sei carina, beh questo meriterebbe un post a parte 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...